radio-link

testata-atestata-b

international site

facebook 24googleplus 24issuu 24twitter 24youtube 24

re generationE' in corso lo Short Term Training Event del progetto di KA2 Re-Generation e per tre settimane 3 giovani youth worker, visiteranno i luoghi ri-generati del nostro territorio.

 Re-Genereation è il progetto di KA2 sul tema della rigenerazione urbana, che mira a professionalizzare il lavoro degli youth worker attivi in strutture giovanili nate dal recupero di spazi pubblici abbandonati introducendo la dimensione europea nel loro lavoro e favorendo lo scambio delle buone prassi.

Link con i partner europei del progetto, Intercultura(Francia), La Vibria Intercultural (Spagna), Fundacja Navis (Polonia) ha già messo in atto nei mesi scorsi la prima fase della programmazione, il kick-off meeting ed ora sono arrivate Mireia dalla Spagna, Fanny dalla Francia e Dominka dalla Polonia per prendere parte allo Short Term Training Event, un corso di formazione di tre settimane per approfondire gli obiettivi del progetto attraverso visite in alcuni laboratori giovanili del territorio pugliese, rigenerati e ridestinati ad essere contenitori culturali: Officine Culturali "Peppino Impastato" di Gravina in Puglia, Manifatture Knos di Lecce e Lastation a Gagliano del Capo.

In queste strutture le nostre youth worker saranno ospiti per una settimana e potranno monitorare il lavoro degli operatori, osservando e partecipando all'organizzazione degli eventi in programma. Successivamente, torneranno a Link, per analizzare le informazioni raccolte durante la missione e per valutare i risultati raggiunti, che serviranno a creare una mappa dei luogi ri-generati e un manuale delle buone prassi, intercorse fra tutti i soggetti del parternariato e in ogni paese coinvolto. L'intento di queste mobilità è quello di divulgare sempre più il concetto della rigenerazione urbana e coinvolgere in questa virtuosa dinamica sempre più contesti urbani, che potrebbero impreziosire il proprio panorama urbano di nuovi punti di aggregazione, soprattutto giovanile e nuovi contenitori e moltiplicatori culturali.