disabilita

Disponibili opportunità di volontariato europeo per 12 mesi in UK presso centri di accoglienza per disabili dislocati nel Regno Unito con partenza il prima possibile.

URGENT CALL!!! Il nostro partner Leonard Cheshire, ente specializzato in assistenza ai disabili, propone da molti anni progetti all'interno delle numerose residenze per disabili di ogni genere, dislocate sul territorio del Regno Unito. IMPORTANTE: I FONDI PER QUESTI PROGETTI SONO STATI STANZIATI IN UNA FASE PRECEDENTE LA BREXIT, PER CUI NON NE RICADRANNO GLI EFFETTI.

In questo momento sono disponibili queste opportunità:

 Cheshire Home a Inverness (Scozia) - disponibile un posto per 1 volontario con alloggio separato dal luogo di attività.


    Llanhennock nel Galles del Sud - disponibile un posto per 1 volontario che alloggerà in un appartamento assegnato all'interno del luogo di attività.


    Danybryn nel Galles del Sud - disponibilità per 2 volontari. I volontari avranno un appartamento assegnato all'interno del servizio.


    Eithinog nel Galles del Nord - disponibilità per 2 volontari. I volontari avranno un appartamento assegnato all'interno del servizio.

 

Per proporre la propria candidatura è necessario avere dimestichezza con la tematica della disabilità è una buona conoscenza dell'inglese. Se interessati inviare il proprio Cv e lettera motivazionale a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando la struttura per la quale ci si propone.

 Per ulteriori dettagli chiamare lo 0803148080.

 

 

 

 

 

  • Agor@dio  » Nasce il network Y-ANG

    Agor@dio » Nasce il network Y-ANG

    La nuova programmazione con la voce dei giovani del Sud
  • FreeGo » Volontariato e scambi all'estero

    FreeGo » Volontariato e scambi all'estero

    Scopri tutti i nuovi progetti del 2023!
  • 2023  » Anno europeo delle competenze

    2023 » Anno europeo delle competenze

    Metti in campo il tuo talento grazie ai programmi europei
  • Erasmus+ » Nuovi leader crescono

    Erasmus+ » Nuovi leader crescono

    14 giovani si preparano a diventare leader degli scambi giovanili