PoloniaLo scorso Novembre dal 20 al 27 abbiamo svolto uno scambio giovanile in Polonia, nella cittadina di Bystryca Klodza abbiamo partecipato al progetto che porta il nome di "Distopiality", unione di "Distopia" e "Reality".

 In questa settimana assieme ad altri gruppi di giovani provenienti da: Portogallo, Georgia, Armenia e Kosovo abbiamo affrontato il tema della distopia. Che cos'è una distopia? E' un futuro, non troppo lontano, dove le cose però sono andate molto male, governi totalitari, nessuna libertà di parola e propaganda politica che distrugge la libertà dell'individuo.

Nonostante il tema poco allegro, l'allegria c'è stata eccome, accompagnata però da attente riflessioni. Abbiamo dato uno sguardo alla distopia per eccellenza, "1984" di George Orwell e ne abbiamo affrontato i presupposti che possono essere riscontrati nella nostra società e capito in quali modalità interpretarli. Successivamente con attività di gruppo a tema abbiamo dato sfogo alla nostra creatività per produrre riflessioni, conoscerci meglio ed infine abbiamo dato vita a vere e propre discussioni. In un'uscita a Klodzo, assieme agli studenti della scuola superiore abbiamo invece imparato com'è strutturato un vero e proprio dibatto: difendere una tesi, portare opinioni in difesa di essa e retorica.

polonia2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le nostre attività sono state accompagnate dai lavoratori della EFM, che, con competenza ed inventiva ci hanno guidati attraverso questo percorso talvolta ambiguo e quando ne avevamo bisogno con degli "energizers" ci hanno dato l'energia di cui avevamo bisogno, in questo modo, pian piano siamo arrivati a toccare temi complessi quali: la disuguaglianza, la libertà, la sicurezza e l'incertezza riguardo il futuro.

polonia3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una delle caratteristiche principali degli erasmus + è il portare persone provenienti da diversi luoghi, lontani nello spazio, sotto lo stesso tetto, ciò crea uno scambio continuo tra le diverse culture: in pochissimi giorni ci si impara a conoscere e si diventa amici. In fine ogni serata, era dedicata alle serate interculturali, dove ogni gruppo di ragazzi tramite una breve presentazione, mostrava il proprio paese e sceglieva cosa raccontare. La serata continuava accompagnata da prodotti tipici, giochi, canti e musica.

In un clima familiare come questo lo scambio ha prodotto sicuramente risultati che ognuno di noi partecipanti conserverà assieme ad un ricordo molto positivo del tempo passato assieme.

polonia4

  • FreeGo » Volontariato e scambi all'estero

    FreeGo » Volontariato e scambi all'estero

    Scopri tutti i nuovi progetti del 2023!
  • Agor@dio  » Nasce il network Y-ANG

    Agor@dio » Nasce il network Y-ANG

    La nuova programmazione con la voce dei giovani del Sud
  • 2023  » Anno europeo delle competenze

    2023 » Anno europeo delle competenze

    Metti in campo il tuo talento grazie ai programmi europei
  • Erasmus+ » Nuovi leader crescono

    Erasmus+ » Nuovi leader crescono

    14 giovani si preparano a diventare leader degli scambi giovanili